Millwall FC: the Den


oldden.jpg

Il Millwall (originariamente denominato Millwall Rovers) fu fondato dai lavoratori della J.T. Morton a Millwall nell’East End di Londra, precisamente sull’Isle of Dogs nel 1885. La J.T. Morton era proprietà dello scozzese James Morton, il quale aprì la sua fabbrica sull’Isle of Dogs nel 1870, attirando manodopera da tutto il paese, inclusa la costa est della Scozia. Il gruppo di operai che fondò il Millwall era infatti in maggioranza (ma non completamente) scozzese. Diverso invece il discorso sul nickname “Lions” che come erroneamente si pensa non deriva, come i colori sociali, dalle origini scozzesi del team, ma che venne coniato solo nel 1903 per celebrare la grande cavalcata sportiva del Millwall nell’edizione della FA Cup di quello stesso anno. Il Millwall infatti, nonostante lo status di club di Southern League (del quale fu uno dei club fondatori) arrivò inaspettatamente fino alla semifinale di coppa uscendo sconfitto, ma con l’onore delle armi, contro il fortissimo Derby County, in un match giocato al Villa Park davanti a 40500 fans…
Quella generosa e clamorosa cavalcata fece guadagnare ai giocatori del Millwall l’appellativo immortale di Lions (leoni). In quello stesso periodo di inizio Novecento il club cambiò anche nome da Millwall Athletic a Millwall FC e si sistemò definitivamente al mitico The Den nel 1910, dopo aver girovagato per 25 anni dalla fondazione per ben quattro campi della zona di Isle of Dog. The Den, costato all’epoca circa £10000 fu costruito dagli impresari edili Humphries of Knightsbridge con la supervisione del famoso architetto scozzese Archibald Leitch e nel 1911 fu anche teatro di un match internazionale ufficiale tra Inghilterra e Galles.


Rimase l’orgogliosa casa dei Lions bianco-blu per ben 83 anni quando il club, nel maggio del 1993, si trasferì al New Den, uno dei primissimi stadi inglesi ad esser ricostruiti dopo la seconda guerra mondiale. Il vecchio Den, considerato per la sua struttura stadio difficile per club e tifosi avversari, fu demolito completamente e sul terreno di tante battaglie sportive dei Lions, che tra il 22 agosto 1964 e il 14 gennaio 1967 riuscirono nell’impresa di mantenere il campo inviolato, furono costruiti diversi appartamenti residenziali conosciuti a tutt’oggi dagli abitanti della zona come “Little Millwall”.
La prima gara giocata al The Den fu disputata il 22 ottobre 1910, il match programme costava un penny e il Millwall fu sconfitto per 1 a 0 con l’allora campione di Southern League Brighton & Hove.A. L’ultima gara giocata nel vecchio stadio invece fu contro i Bristol Rovers e curiosamente furono proprio i Rovers i rivali del Millwall nel debutto storico nella lega professionista inglese dei Lions, in un match dell’agosto del 1920 valido per la Football League Division Three e vinto dai Lions per 1 a 0.


Il Millwall non ha mai trionfato né in un campionato di Football League First Division ( compresa la Premier League) né in nessuna delle due coppe nazionali inglesi. Il massimo traguardo raggiunto, se si esclude la finale  Wartime Cup Final del 1945, è attualmente la finale di Fa Cup 2004, nel quale i Lions furono sconfitti nettamente per 3 a 0 dal Manchester United. Nonostante la bacheca vuota però i tifosi del Millwall sono attaccatissimi al club e sono conosciuti come una delle tifoserie più calde di tutta l’Inghilterra.

 

Scritto da Chris Cesarini

Foto tratta da http://www.millwall-history.co.uk/the_den.htm 

Christian Cesarini

Christian Cesarini

Grande esperto di Calcio Inglese e autore di due Best Seller: English Football Days e Swinging Football
Christian Cesarini

Latest posts by Christian Cesarini (see all)

Articoli correlati

Lascia un commento